Ti trovi in:

Home » Territorio » Informazioni utili » Carabinieri

Carabinieri

di Venerdì, 26 Febbraio 2016

Il  Comando  Carabinieri  più  vicino  è  la Stazione Carabinieri di Pieve di Bono-Prezzo

Scarica la brochure per leggere le domande più ricorrenti tratte dall’esperienza- “sul campo”- delle Forze dell’Ordine

 

Brochure Arma 914,71 kB

Falsi carabinieri

Se dovesse suonare alla vostra porta una persona con l’uniforme, prima di aprire telefonate al 112.

Chi vi risponderà al telefono sarà lieto di dirvi se la persona è un vero appartenente alle Forze dell’Ordine.

I malviventi operano spesso in coppia con le seguenti modalità:

  • entrambi presentandosi non mostrano distintivi, cercano di introdursi all’interno di casa per dei controlli;
  • un malfattore al telefono si finge “carabiniere” e comunica problemi di giustizia per un familiare. Il complice, fingendosi avvocato e/o carabiniere, si presenta a casa per ritirare il denaro richiesto;
  • sempre in coppia, uno Carabiniere e l’altro dipendente comunale o di aziende che erogano servizi, si presentano alla porta con la scusa di effettuare dei controlli per poi asportare denaro e oggetti di valore.

I Carabinieri per attività di servizio, si presentano in uniforme esibendo chiari segni distintivi e qualificandosi in modo inequivocabile. Quando opera personale in abiti civili, è sempre accompagnato da personale in uniforme. Non vengono mai chiesti denaro o preziosi.

Venditori e consegne a domicilio

Alcuni venditori a domicilio di apparecchi per la rilevazione di fughe di gas o per la depurazione dell’acqua affermano di essere dipendenti di enti pubblici o di aziende molto note, mentre nella realtà cercano di vendervi a caro prezzo apparecchi di scarsa qualità ed efficacia, senza alcuna garanzia. Se qualcuno vuole consegnarvi un telegramma o altra corrispondenza e vi chiede di firmare una ricevuta, se non riconoscete nella persona il solito postino, aprite la porta lasciando la catenella inserita per farvi passare quanto deve consegnarvi. 

Falsi funzionari Inps, Enel e altro

Ricordate che se hanno bisogno di contattarvi, gli impiegati delle banche, delle poste, dell’Inps e di altri Enti pubblici, vi invitano presso la loro sede e non vengono mai a casa vostra!

se qualcuno dovesse presentarsi alla vostra porta qualificandosi come dipendente di uno dei suddetti enti, non fatelo entrare per nessun motivo, neppure dovesse dirvi che è venuto per informarvi che avete avuto un aumento di pensione e che dovete firmare una richiesta, oppure che avete ritirato in posta o in banca soldi falsi, affermando di volerveli sostituire con soldi autentici.

NON È VERO!

I truffatori hanno lo scopo di entrare nel vostro appartamento e, dopo avervi distratti, impossessarsi di soldi e oggetti preziosi. informarli che sarà vostra premura presentarvi presso l’Ufficio che hanno detto di rappresentare e se insistono dite loro che chiamerete i Carabinieri.

Finti Maghi

L’attività di chiromanti, veggenti ed esperti di astrologia a volte può nascondere delle vere e proprie truffe, basti ricordare i famosi fatti di cronaca recente. Per ovviare a inganni e furti è sufficiente seguire poche ma precise regole anti  inganno come ad esempio: non dare mai i propri dati personali, non firmare nulla e cercare di non farsi abbindolare da immagini e “stregonerie” fasulle. Evitate di farvi leggere la mano, potrebbero borseggiarvi.

Si ricorda di me?

Una donna o un uomo dal fare cortese, vi avvicinano per strada fingendosi vecchi conoscenti o spacciandosi per amici di un vostro familiare. State attenti, perché la persona che avete di fronte è un abile truffatore che sta tentando di carpire la vostra buona fede. Durante la conversazione, il truffatore troverà delle scuse per chiedervi del denaro.

Ripulirvi  i  vestiti

Siete per strada e mentre state sorbendo una bibita o un gelato, dei ragazzi o una donna con bambino, vi urtano facendovi sporcare. Poi, con la scusa di aiutarvi a ripulirvi i vestiti, cercheranno di sfilarvi dalla tasca il portafoglio. 

Altre truffe comuni

A volte i truffatori, indossando una tuta da operaio, dicono di dover controllare il gas oppure l’impianto idraulico. Se non siete stati preventivamente informati di queste visite, chiedete informazioni telefonando all’Amministratore o al custode dello stabile. Nel caso non riusciste a rintracciare nessuno dei due, chiedete alla persona di ripassare in un altro momento.

Attenzione alla firma!

Uno sconosciuto molto cordiale vi ferma per strada e vi chiede di potervi intervistare. Al termine dell’intervista lo sconosciuto vi chiederà di firmare il foglio dove sono state riportate le vostre risposte, per testimoniare che l’intervista è realmente avvenuta. In realtà, il foglio che firmate è invece un contratto di vendita e, entro qualche giorno, vi arriverà a casa una richiesta di pagamento.

L’abbonamento alla rivista delle Forze dell’ordine (Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza)

Una persona distinta e con fare educato vi dice di appartenere alle Forze dell’Ordine e vi propone l’abbonamento ad una rivista del settore, promettendo in omaggio alcuni oggetti come foto, poster, calendari, portachiavi o altro. Se accettate la proposta, questa persona vi chiederà il pagamento in contanti o, in alternativa, tenterà di farvi firmare dei moduli o dei bollettini postali. L’abbonamento alle riviste delle Forze dell’Ordine non avviene mai in questo modo. Rifiutate quindi qualsiasi proposta di questo genere. Analogamente potreste incappare in una truffa molto simile, da parte di persone che vi propongono di acquistare riviste e pubblicazioni specializzate, che spiegano come ottenere benefici e rimborsi sulle pensioni, o di particolari tipi di cure per malattie legate alla vecchiaia.

... ricordati ancora

Non firmate nulla che non vi sia chiaro e chiedete sempre consiglio a persone di fiducia più esperte di voi.

Non accettate in pagamento assegni, bancari o postali, da persone sconosciute.

Non partecipate a lotterie non autorizzate ed evitate di acquistare prodotti ritenuti miracolosi, o oggetti presentati come pezzi d’arte o di antiquariato se non siete certi della loro provenienza. Potrebbe trattarsi di oggetti rubati.

Prestate attenzione ai numeri telefonici informativi a pagamento! Se non siete sicuri dell’attendibilità del numero, chiedete ad una persona più esperta di voi per verificarne i costi.

Non versate mai somme di denaro a persone sconosciute, oppure a chi offre polizze assicurative con alti rendimenti o per il ritiro di premi in cambio di somme di denaro.

Mai effettuare pagamenti di tributi con allegato il bollettino postale di non chiara provenienza. In caso di incertezza, contattate telefonicamente l’Ente emittente.

Cercate di vivere in armonia con i vostri vicini e di aiutarvi a vicenda. Siate i guardiani delle case dei vostri vicini, affinché anche loro siano i guardiani della vostra casa. Se sentite dei rumori anomali in un appartamento adiacente al vostro e sapete che i vostri vicini sono fuori casa, chiamate il 112 .

 LE TRUFFE

Di norma i truffatori agiscono in coppia. Cercano di entrare nel vostro apparta-mento con un pretesto. Uno dei due vi parla con insistenza, mentre l’altro, inosservato, perlustra le stanze del vostro appartamento. Usano modi e toni gentili e affabili, ma decisi.

ELEMENTI UTILI DA SEGNALARE PER UN NOSTRO INTERVENTO

Nome e cognome; le richieste anonime possono inficiare l’intervento della pattuglia.

Se contattate direttamente la Stazione Carabinieri del vostro centro, comunicate da dove si sta chiamando al Carabiniere con cui parlate, in modo che vi possa richiamare per aggiornamenti sulla situazione (per le chiamate al 112, la segnalazione dell’utenza non è necessaria in quanto rilevata automaticamente)

Raccontare brevemente cosa è successo o cosa sta ancora accadendo, specificando il luogo del fatto.

Ascoltare attentamente le indicazioni che fornisce l’operatore del 112 e non riattaccare il ricevitore finché lo stesso operatore non invita a farlo.

Non isolatevi, affinché, specialmente se vivete da soli, la vostra casa non si trasformi in una prigione, ma resti un luogo dove vivere in sicurezza e serenità. Se vi trovate in una situazione di emergenza, anche solo dubbia, non esitate a chiamare il 112, con la certezza di ottenere una risposta e qualche consiglio su ogni vostro problema riguardante la sicurezza

Telefono
0465674002